Filtra prodotti

L'importanza della definizione dello spessore del trattamento termico superficiale

L’indurimento superficiale

La nitrurazione e la cementazione sono i trattamenti trattamenti termici più conosciuti, la cui caratteristica principale è quella di conferire un elevata durezza superficiale alle parti meccaniche trattate per resistere all'usura meccanica durante il loro funzionamento.
Alcune parti meccaniche, come ad esempio le ruote dentate, gli alberi, i cuscinetti, i pistoni richiedono un'elevata durezza superficiale per resistere all'usura delle zone di contatto e allo sfregamento e, allo stesso tempo, un'elevata capacità di resistenza e tenacia del cuore. Durezza e resistenza sono due proprietà per lo più antitetiche: non sono praticamente mai presenti entrambe nello stesso materiale. Ad esempio, un acciaio a basso tenore di carbonio è resistente, ma non duro, mentre un acciaio ad alto tenore di carbonio è duro, ma non resistente.
Per ottimizzare la resistenza e la durezza all'interno dello stesso materiale si differenzia la superficie del materiale attraverso i trattamenti termici di cementazione e nitrurazione dal cuore (indurimento superficiale).
Le caratteristiche del trattamento superficiale (spessore e durezza) dipendono dalle specifiche richieste in funzione dell’applicazione finale che possono spaziare dalla resistenza all'usura definita e dalle caratteristiche di peso determinate.

Il controllo dello spessore termico superficiale

E' evidente che il controllo dello spessore della superficie termicamente trattata é di estrema importanza per la produzione dei pezzi finiti.
Questo controllo viene generalmente effettuato mediante la distruzione di un campione di pezzi del lotto di produzione, tramite un processo piuttosto dispendioso in termini di tempo e denaro (Taglio, inglobamento in resina, preparazione superficiale, cucitura di microdurezza e analisi del risultato ottenuto).

La soluzione innovativa

Con l'obiettivo di ottimizzare il controllo dello spessore delle superfici termicamente trattate Cisam-Ernst ha progettato e sviluppato un metodo non distruttivo - e quindi estensibile al controllo di tutta la produzione- in grado di fornire risultati assolutamente affidabili in tempi brevissimi. Gli strumenti della linea HTD eseguono infatti la misura in modo completamente automatico sulla base di un algoritmo proprietario che consente di rilevare lo spessore da 0,05mm a 2,7mm del trattamento superficiale in meno di un minuto.